Informativa

Mesoterapia: il trattamento contro la cellulite

Mesoterapia: il trattamento contro la cellulite

La mesoterapia è l’innovativa e rivoluzionaria terapia che permette di eliminare i ristagni idrici che causano la cellulite nelle donne e negli uomini. È una terapia che si sta diffondendo molto perché i risultati sono efficaci ed efficienti in quanto apporta notevoli benefici alla pelle.

Cos’è la mesoterapia e come si effettua

La mesoterapia è una tecnica medica che permette con l’iniezione intradermica di farmaci di eliminare la ritenzione idrica posta nei tessuti cutanei e sottocutanei, quindi la cellulite. L’obiettivo è quello di disintossicare l’organismo dalle scorie in eccesso e di rendere la pelle tonica ed elastica.

L’iniezione di soluzione farmacologica avviene tramite aghi molto sottili, massimo 6 mm, ma lo spessore varia in base alle esigenze del paziente. Può essere praticata con un unico ago o con un sistema che prevede l’utilizzo di più aghi arrivando fino a 18. Il farmaco viene iniettato in maniera molto delicata ma allo stesso tempo veloce. Il farmaco raggiunge il punto preciso in cui deve agire e rimane attivo per diverso tempo.

La tecnica è assolutamente indolore perché l’uso dell’ago produce le endorfine che attenuano il dolore.

Quali patologie cura e i farmaci utilizzati

La mesoterapia non viene utilizzata solo per eliminare la cellulite ma è risolutiva anche per altri disturbi come:

  • piccoli traumi causati dallo sport

In alcune patologie elencate come l’artrosi e il ringiovanimento del viso, vengono utilizzati farmaci omeopatici in quanto hanno funzione antinfiammatoria. Negli altri casi si fa uso di sostanze ad azione analgesica, antiedemigena, ossia riducono il gonfiore, anti-age, protettiva per i capillari e lipolitica. Ad ogni farmaco utilizzato viene inserita una piccola quantità di anestetizzante.

Qualunque sia il disturbo da trattare, il numero delle sedute varia in base alla propria entità. Nel caso delle cellulite saranno sufficienti 8-10 sedute per notare i risultati. Di regola viene effettuata una a settimana. Dopo si potranno effettuare altre terapie di mantenimento da diradare nel tempo come linfodrenaggio, bendaggi, liposuzione, laser e idromassaggi. Il medico potrebbe consigliare anche prodotti ad uso orale, ottimi per riattivare la mcrocircolazione e ad eliminare le scorie e le tossine da tutto l’organismo. Naturalmente il primo consiglio che il medico darà al suo paziente dopo ogni seduta, sarà quello di adottare un’alimentazione corretta ricca di frutta e verdura, bere tanta acqua e fare un po’ di attività fisica che miri a ripristinare la funzione circolatoria, come la cyclette e l’aerobica.

Effetti collaterali e consigli

Dopo il trattamento di mesoterapia sulla pelle potrebbero presentarsi delle lesioni solide di colore rossastro percepibili al tatto, chiamate pomfi. Si manifestano perché l’ago, anche se molto sottile, rompe i vasi ma, per fortuna scompaiono dopo poche ore. La mesoterapia potrebbe causare anche delle ecchimosi che vanno trattate con un po’ di ghiaccio. I dottori sconsigliano questa tecnica a coloro che soffrono di diabete, patologie cardiache e nel caso di malattie infettive come l’HIV. Sconsigliata anche per le donne in gravidanza o in fase di allattamento.

La mesoterapia è una tecnica che viene praticata solo ed esclusivamente da medici specializzati, in una struttura sanitaria certificata. Stare assolutamente lontani dai centri estetici che propongono questo tipo di terapie mediche.

Condividi questo post