Maria Luisa Pozzi - MioDottore.it

Informativa

Capillari alle gambe?

capillari gambe

Capillari alle gambe?

I capillari alle gambe: un problema che accomuna molte persone.

Cosa differenzia i capillari dalle vene varicose?

Ti capita spesso di soffrire per colpa dei capillari o delle vene varicose? Ti sei mai chiesto cosa sono nelle specifico e come risolvere tale problema?

Innanzitutto per comprendere bene il significato e capire come eliminare vene e capillari occorre distinguerli fra loro. Le teleangectasie, conosciuti più comunemente con il termine di capillari sono dei piccoli vasi sanguigni che permettono di collegare le arterie alle vene.

Le pareti di tale capillari sono molto fragili e sottili quindi capita spesso che possano strapparsi o rompersi provocando la fuoriuscita del sangue. Avrai notato quindi la comparsa di lineette sottili di vario colore sulla pelle. Il colore varia a seconda della tipologia, possono quindi essere rosse, viola o blu.

Si tratterebbe nella maggiore parte dei casi, di piccole lesioni benigne, innocue e non rischiose per la vita umana. I motivi della loro comparsa, non sono sempre facilmente intuibili perché si pensa che possa essere legato più ad un fattore genetico.

Altri cause sono però rinvenibili ad esempio nella troppa esposizione al sole. Inoltre chi soffre di obesità sarà maggiormente esposto a questo rischio. Naturalmente nemici sono anche il fumo e l’acool.

I capillari, vista la loro difficoltà nel capire perché si manifestano, non esiste una vera e proprio prevenzione.

Possono aiutare la non comparsa di tale capillari ad esempio l’utilizzo prolungato di calze elastiche, scarpe basse e magari una dieta equilibrata ricca di fibre abbinata ad una regolare attività fisica.

Inoltre possono comparire e manifestarsi a qualsiasi età addirittura già dalla nascita.
Le vene varicose, a differenza dei capillari, derivano da una debolezza da parte del sistema venoso a causa ad esempio di uno sforzo maggiore o un’insufficienza valvolare e si localizzano più frequentemente sulle gambe.

Se soffri di vene varicose normale sarà sicuramente la comparsa anche di capillari, mentre se sul tuo corpo sono presenti capillari non è detto che compiano anche le vene varicose.

Le soluzioni per combattere i capillari

Ti sarai spesso chiesto naturalmente se c’è o ci potrebbe essere una soluzione per soccombere a questo problema, che anche se sembra non creare nulla di grave alla salute, di sicuro non giova alla propria autostima e alla propria estetica.

Molti sono gli studi chi si sono susseguiti in questo campo per cercare di eliminare definitivamente questi capillari.

La soluzione a cui si è arrivati è quella dell’utilizzo del laser. Prima di questo, molti sono stati i tentativi ritenuti validi anche se nessun metodo sembra aver convinto ancora del tutto i soggetti coinvolti. I trattamenti non sono istantanei e richiedono alcune sedute prima di vedere i profitti.

Condividi questo post